Navy Seals Trainig

Navy Seals Trainig

NAVY SEALS TRAINING


Il 5 ed il 6 maggio si è tenuto il primo Boot Camp italiano basato sui Military Games Americani. L’evento ha visto una importante adesione da parte di corsisti provenienti da tutta Italia e non solo, erano presenti corsisti anche da Istraele, Svizzera, Francia e sud America.

L’evento, gestito e coordinato da SAD International, ha riscontrato un ottimo successo a detta dei partecipanti e tale riscontro si è potuto notare fin da subito con il tam tam di rimbalzi mediatici sui vari social.

Il numero di iscritti era maggiore rispetto a quelli che effettivamente hanno partecipato e il rammarico, per coloro che non sono riusciti ad organizzarsi per tempo, e quindi non hanno potuto partecipare è stato più che manifesto.

I docenti di elevata caratura, Avi Nardia e Fabian Garcia, hanno portato tutta la loro esperienza professionale e l’hanno messa a disposizione di una platea mista di donne ed uomini, sia civili che militari o per lo meno operatori di sicurezza, senza lasciare nessuno indietro. E’ stato un chiaro esempio di come la disciplina ed il rispetto portano alla luce il valore delle persone e soprattutto il loro potenziale.


LE 3 SESSIONI DI LAVORO


1. La prima sessione di lavoro è stata propedeutica alla definizione delle regole, l’obiettivo di tutti gli istruttori era quello di far si che i corsisti potessero lavorare in un vero contesto di difesa ed offesa corpo a corpo ma avendo il massimo rispetto del compagno/a che si prestava per l’allenamento. Di base se un compagno presta il suo corpo per farmi allenare, devo avere il massimo rispetto per la sua incolumità.

2. Lavoro per il rafforzamento del team, lavoro di tecniche, pause di approfondimento che hanno messo in evidenza che i limiti che ci poniamo sono spesso mentali, perchè in molti quei limiti li hanno superati e si sono resi conto che non erano reali, erano costruiti.

3. Insegnamento e dimostrazione un tantissime tecniche sia a mani nude, che con armi, sia in piedi che seduti che a terrà. Molti corsisti, grazie a delle tecniche di insegnamento particolari, hanno avuto la capacità di apprendere tanto in poco tempo, quasi stupendosi dei risultati.


N.S.T. IN NUMERI


Min. di lavoro

Istruttori

il Forte in mq

Docenti

Circuiti

Tecniche

Persone

Varianti


MILITARY GAMES



MILITARY GAMES


MILITARY GAMES


Grandiosa esperienza formativa sia dal punto di vista tecnico che dal punto di visto teorico e psicologico per tutto ciò che riguarda l’atteggiamento mentale per affrontare i propri limiti e mettersi alla prova sotto la supervisione e l’esperienza di Professionisti straordinari come il Mental Coach Denis Biliato e gli Istruttori della AVI NARDIA ACADEMY.

Ci tengo a ringraziare sentitamente e a mostrare tutta la mia Stima e Rispetto al Sensei Avi Nardia per i suoi insegnamenti e linee guida e per farci ogni volta di più sentire parte integrante della Famiglia del KAPAP;

il Kyoshi Fabian Garcia dove è stato un Onore ed un immenso piacere conoscerlo di persona e poter apprendere e praticare con lui che dall’alto della sua enorme esperienza, con grandissima umiltà si è messo a disposizione di tutti i corsisti.

Un doveroso e sentito GRAZIE ai miei Amici e Docenti Formatori della ‘Avi Nardia Academy Italia’ M. Altin Qoku e M. Pier Paolo Ibba per il riconoscimento conferitomi che onorerò sempre con impegno, umiltà e con la massima dedizione.

 

Onoratissimo di appartenere a questa Grande Famiglia.

“You can kill me but never defeat me!”

Tommaso

- 06-05-2018